Sono i nuovi “cyber mentors, i peer della rete e dicono no al cyberbullismo” (una sorta di controllori e divul­gatori di metodi positivi nella rete) i 30 studenti del liceo classico Gulli e Perniisi di Acireale.

Un progetto PON promosso dalla vi­cepreside prof.ssa Barbara Condorelli, volto a sviluppare una comunicazione pari­taria in un’ottica di cooperazione e so­lidarietà. A guidare il progetto la so­ciologa Maria Pia Fontina, figura di spessore che da anni si occupa di dif­fondere le norme comportamentali nella rete, in uno scambio attivo, co­struttivo e a scopo preventivo specie tra i giovani. In 30 ore, spalmate in due mesi, ha trasmesso ai ragazzi un gran­de bagaglio di conoscenze e nozioni che li aiuterà a riconoscere le insidie della rete.

Leggi tutto...

________________________________________

Inizio